Valvola di Sfogo caldaia Ferroli

valvola di sfogo

Cosa comporta un danno alla valvola di sfogo della caldaia: l’importanza della componente e il suo funzionamento all’interno di una caldaia a gas

La valvola di sfogo dell’aria della caldaia è un componente dell’impianto di riscaldamento fondamentale per il funzionamento dell’apparecchio. Infatti, mediante questa valvola, si consente lo sfogo automatico dell’aria, in maniera affidabile e soprattutto fondamentale per lo sfiato post accumulo o eccesso, di aria e gas da tutti gli impianti che utilizzano combustione e calore per il loro funzionamento.

Mediante la valvola di sfogo dell’aria la caldaia mantiene costante la presenza di aria e gas nell’impianto eliminando quella ritenuta in eccesso per il corretto funzionamento dell’azione di riscaldamento di acqua e aria ambienti. I campi di applicazione di questa valvola, vista anche la sua importanza nell’equilibrio degli impianti che adoperano calore o combustione per il loro funzionamento, sono parecchi e vari: come gli impianti per l’erogazione dell’acqua calda sanitaria, radiatori o termosifoni per il riscaldamento degli ambienti, sia a parete che a soffitto, oppure i serbatoi per la raccolta dell’aria o impianti a tubazioni e, infine, quello di cui parliamo in questo articolo, le caldaie.

La valvola di sfogo dell’aria caldaia è composta da parecchi elementi che ne configurano forma e funzioni, importanti da riconoscere anche per capirne, non solo l’azione, ma anche eventuali malfunzionamenti: Essa è infatti composta da un coperchio, un corpo medio in bronzo rosso solitamente (ma anche corpo e coperchio in ottone), un galleggiante in materiale sintetico resistente all’azione del calore utile per la valutazione del livello dell’aria, tenute per la sede stessa della valvola in elastomero resistente al calore.

La valvola di sfogo dell’aria caldaia, in breve, funziona: il galleggiante, non rilevando acqua a livello predeterminato, aziona e apre la leva e la valvola al fine di consentire, ad esempio, lo sfiato dell’aria in eccesso dall’impianto di riscaldamento in fase di riempimento. Il flusso dell’acqua in arrivo, muove la leva del galleggiante, che, rilevando l’acqua in entrata chiude pertanto la valvola di sfogo.

Richiedi un intervento!
800 135 853

Preferenze sulla Privacy

Necessari

Utilizzati per avere le corrette funzionalità del sito.

PHPSESSID, cookie_notice_accepted, gdpr[allowed_cookies, gdpr[consent_types], gdpr[privacy_bar], wordpress_[hash],wordpress_logged_in_[hash], wp-settings-{time}-[UID], comment_author_{HASH}, comment_author_email_{HASH}, comment_author_url_{HASH}

Statistiche

Utilizzati per le statistiche del sito in modalità anonima ed il miglioramento dell'esperienza utente.

_ga,_gat,_gid,_gd#,collect